7 regole d’oro per fotografare i piatti del tuo ristorante

Foto-piatti-ristorante

“Anche l’occhio vuole la sua parte”
e sai bene che fotografare i piatti del tuo ristorante è molto importante, specie se usi un menù digitale.

 

Scopri i consigli per realizzare foto belle e accattivanti per il tuo menù con il tuo smartphone

 

Crediamo non serva convincerti: avere belle foto dei piatti che proponi nel tuo locale è ormai necessario. Che tu le utilizzi nelle tue newsletter e campagne di Email Marketing, sui tuoi canali social o nel tuo menù digitale, sai bene come uno scatto ben riuscito valga più di tante parole.

 

Le foto fatte durante il servizio, magari dei piatti appoggiati sul bancone inox del pass… … non vanno bene!

Possono servire per qualche Stories o racconto “live”, ma generalmente luci, colori e inquadratura non sono giuste, il risultato è mediocre e, soprattutto, non rendono giustizia alla tua cucina!

 

Abbiamo quindi raccolto 7 consigli per realizzare foto ben riuscite dei piatti del tuo locale.

 

PRIMA DELLO SCATTO

Ogni fotografo ti dirà che i migliori scatti sono stati “pensati” e raramente frutto del caso. Dedica quindi il giusto tempo a quest’attività e prima di iniziare ricorda di:

 

1. Dedicare un momento a questa attività, magari a locale chiuso e senza avventori. Ti consigliamo inoltre di realizzare i piatti ad hoc, proprio come li fai normalmente uscire dalla cucina. Non ha senso realizzare decorazioni o presentazioni che poi non fai durante il servizio.

 

2. Scegliere la giusta cornice: scatta dove c’è la luce migliore e fai delle prove, anche in momenti diversi della giornata. Solitamente è meglio usare luce naturale, magari di una giornata nuvolosa (approfitta se hai un tavolo vicino ad una finestra) e, se non è possibile, ricorda di fotografare con luce artificiale calda e non fredda.

Scegli il più bel tavolo del tuo locale con lo sfondo (o la vista) migliore. Ancora meglio se chi vedrà l’immagine riconosce immediatamente il tuo locale.

Esempio foto piatti ristorante
Il brunch di Fancytoast (Milano) immediatamente riconoscibile grazie all’iconico tavolo

3. Pensare e preparare gli elementi di contorno e scenici che possono servirti per fotografare i piatti: qualche ingrediente, la mise en place, qualche oggetto/utensile che serva a contestualizzare lo scatto.

Fotografare piatti ristorante
I pizzoccheri di Trattoria Taiocchi (Curno, BG) con una patata – ingrediente – e cavatappi, che fa subito pensare all’abbinamento

4. Regola le impostazioni della fotocamera del tuo smartphone

– Imposta l’HDR (automatico o dinamico) per avere foto di più alta qualità

– Attiva la visualizzazione della griglia nell’anteprima, così da avere una guida visiva e migliorare l’inquadratura, evitando foto storte e cercando di “giocare” con la regola dei terzi (ne parleremo più avanti)

– Aumenta al massimo la luminosità dello schermo, per vedere tutti i dettagli dell’immagine che scatterai

– Fai delle prove di scatto e verifica la messa a fuoco, solitamente si imposta toccando con il dito sul punto da mettere a fuoco

– Mai fotografare con il flash! Come detto in apertura, cerca una buona situazione di luce.

– Prima di iniziare a scattare, non dimenticare inoltre di pulire con un panno in microfibra gli obiettivi del telefono

 

 

DURANTE LO SCATTO

Regola numero uno: non avere fretta! Datti tempo di capire qual è il “profilo” migliore del piatto e tieni conto di questi aspetti:

 

5. Inquadratura

Prova diverse inquadrature:

– avvicina l’obiettivo al piatto, anche girando sottosopra il telefono così che l’obiettivo sia alla stessa altezza del piatto

Foto con telefono sottosopra
Fonte: yespleaseblog

– Prova a non fotografare il piatto mettendolo al centro della composizione, ma fotografalo parzialmente utilizzando la regola dei terzi (dividi l’inquadratura in terzi, aiutandoti con la griglia, e fai in modo che il soggetto si trovi in uno dei punti di intersezione delle linee). Non avere paura di lasciare dello spazio vuoto: l’attenzione sarà tutta dedicata al piatto!

Foto-piatti-ristorante-menù-digitale
Pizza Orto di Primavera di Maccabei (S. Giovanni Lupatoto, VR)

– Crea delle diagonali, aiutano lo sguardo a “leggere” bene l’immagine

Fotografare-piatti-ristorante
Dolce de La Cucina di Rho (MI)

– Anima le fotografie scattando come fossi l’ospite seduto a tavola e assaggiando con la forchetta: il tutto rende il piatto meno “finto” e la situazione più reale.

Foto-piatti-servizio-ristorante
Linguine all’astice di Frontemare Sardinia (Quartu Sant’Elena, CA)

– Fotografa l’ultima fase del servizio del piatto (apertura della cloche, salsa versata sul piatto, …) oppure della preparazione.
– Fai uno scatto al tuo chef o al tuo personale di sala che porge il piatto

Fotografare-piatti-ristorante
Ristorante Colapasta (Collegno, TO)

CONSIGLIO “PRO”
Se già hai familiarità con i concetti espressi, prova ad ambientare le tue foto, utilizzando ingredienti ed oggetti che raccontino il piatto.

 

6. Angolazione
Solitamente le foto ai piatti si possono scattare con diverse angolazioni.

Angolazioni-foto-piatti
Foto dal blog zuccheroezenzero.com

– Riprendi dall’alto e inclina leggermente il telefono, è l’angolazione più classica

Foto-piatti-ristorante-inclinazione-45
Pizza Preziosa di Papeo (Bologna)

– Scatta al livello del piatto, con il trucco del telefono sottosopra visto prima


– Inquadra dall’alto la tua tavola imbandita (molto utile anche per zuppe e insalate in ciotole, pizze e torte decorate)

Foto-tavolo-topview-doroti
Brunch del Doroti (Calcinaia, PI)

 

DOPO LO SCATTO

7. Semplice è meglio!

Ricorda sempre quale sarà l’utilizzo della foto: ti servono per il menù digitale? Fai in modo che il piatto si veda bene.
Ti serve un’immagine di copertina per la pagina Facebook? Una top view della tavola imbandita potrebbe fare al caso tuo.

Ma soprattutto, non esagerare con i dettagli e mantieni lo scatto semplice e pulito, senza utilizzare filtri o ritocchi troppo importanti.

Vuoi ricevere una telefonata da un nostro esperto per fissare una demo gratuita o ricevere maggiori informazioni?

Compila il form di seguito con i tuoi dati e ti contatteremo noi per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno.
Avrai la possibilità di parlare con un nostro responsabile tecnico e prenotare una demo Gratuita di 30 minuti per una panoramica di tutte le funzionalità della piattaforma.