E’ utile fare promozioni per il mio ristorante su siti specializzati?

Ristorante prenotato

In questo articolo cerchiamo di capire se è utile fare promozioni per il tuo ristorante su siti specializzati, analizzando vantaggi e svantaggi.

Una delle prime sfide che come ristoratore ti trovi ad affrontare è sicuramente far conoscere il tuo locale, in particolare su Internet.

Per questo spesso pensi se valga la pena o meno fare promozioni ed utilizzare siti specializzati per ristoranti.

Le abitudini dei consumatori sono cambiate e alcuni siti specializzati che d’ora in poi chiameremo aggregatori, come The Fork, Quandoo, Yelp, ecc. (oppure Deliveroo, JustEat, Glovo, ecc. se ti occupi anche di ordini), propongono sempre ai ristoranti di aderire a promozioni, sconti e offerte.

Ma siamo sicuri sia davvero una buona idea?

Ti permetterà davvero di riempire la sala senza rinunciare troppo ai margini?

 

Vantaggi

Un mezzo per attirare nuovi clienti e riempire orari e giorni meno frequentati

Partiamo da un dato assodato: i costi fissi e i costi del personale ci sono e rimangono qualsiasi siano le presenze e, a differenza del settore alberghiero, nella ristorazione i prezzi non cambiano in base al tasso di occupazione, per riempire anche i giorni o i periodi più scarichi.

(Anche se sarebbe interessante sperimentare listini dinamici, con prezzi diversi in base alle giornate/date più richieste, ma qui il discorso si complica di parecchio)

Gli aggregatori ti propongono spesso e volentieri di aderire a promozioni e sconti, magari in alcuni periodi, giorni della settimana o in certi orari della giornata, offerte su tutto il menù o in parte.

la percentuale di sconto o la promozione (aperitivo offerto, terza persona gratuita, ecc)

  • le condizioni dell’offerta, ad esempio che la prenotazione avvenga con un certo anticipo
  •  il numero totale di coperti o prenotazioni che possono beneficiarne

Oltre ad aiutarti a riempire i tuoi orari o giorni più magri, questo sistema potrebbe anche aiutarti ad attirare nuovi clienti, che utilizzano le app degli aggregatori e che non hanno mai sentito parlare del tuo locale.

 

Svantaggi

Rischio di danneggiare immagine e redditività del tuo locale

 

  • Commissioni

    Per guadagnare, gli aggregatori applicano delle commissioni sulle prenotazioni e sugli ordini effettuati tramite le loro piattaforme.
    Più la promozione/offerta che fai è importante, più ti daranno visibilità… e più alta sarà la commissione.
    Di fatto, se vuoi visibilità, le promozioni più importanti sono più o meno imposte.

     

  • Limitare la frequenza delle promozioni

    Non puoi fare promozioni e sconti troppo di frequente e a tutti, altrimenti metterai a rischio la tua redditività e soprattutto andrai a far percepire come troppo alti i tuoi prezzi in carta.
    Da una parte, devi calcolare bene il tuo punto di pareggio e dall’altra devi tenere conto che attirerai una clientela che cerca (e vuole) sempre lo sconto.

    Anche il numero di coperti che accetti con promozioni deve essere limitato e calcolato prima di dare adesione. Inoltre, per non danneggiare la tua immagine dovrai accertarti di trattare diversamente i tuoi clienti abituali, facendo in modo che abbiano più vantaggi e invece non abbiano gli stessi vincoli di chi aderisce alla promozione (carta limitata, prenotazione anticipata, ecc.). Cosa non facile da mettere in pratica.

    Il rischio è di scontentare i tuoi clienti fedeli in favore dei “cacciatori di sconti”, comportamento molto pericoloso a lungo andare.

     

  • Fidelizzazione quasi inesistente

    Infine, devi sempre ricordare che il tuo obiettivo è creare un legame con il cliente. E spesso il cliente che arriva dall’aggregatore è un cliente dell’aggregatore, appunto, e non tuo.
    Una promozione fatta con TheFork ti da sicuramente una botta a livello comunicativo, ma raramente ti permette di fidelizzare poi i clienti.
    La riprova di questa affermazione è che i dati dei clienti (contatti mail, telefono) non ti vengono forniti.

     

  • Poco utilizzati fuori dalle grandi città

    Valuta l’adesione anche in base a dove si trova il tuo locale. Generalmente, gli aggregatori sono poco utilizzati nei comuni con meno di 50.000 abitanti (se è il tuo caso, privilegia la comunicazione offline e geo-localizzata sui social media).

 

Infine, con o senza sconti,

Fai in modo che i clienti si aspettano di poterti trovare e prenotare facilmente e velocemente

 

Per questo Plateform ti mette a disposizione un modulo Prenotazioni web, da implementare anche sul tuo sito.

Con Plateform, ogni nuova prenotazione ti viene notificata con la stessa facilità e rapidità con cui è stata fatta dai tuoi clienti.

Mica male, vero?

Se desideri scoprire come Plateform ti aiuta ad aumentare i clienti e i guadagni del tuo ristorante, trovi qui i prezzi e i piani. Oppure puoi richiedere una dimostrazione gratuita, compilando il modulo nella stessa pagina.

Vuoi ricevere una telefonata da un nostro esperto per fissare una demo gratuita o ricevere maggiori informazioni?

Compila il form di seguito con i tuoi dati e ti contatteremo noi per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno.
Avrai la possibilità di parlare con un nostro responsabile tecnico e prenotare una demo Gratuita di 30 minuti per una panoramica di tutte le funzionalità della piattaforma.